TOP

Libertas Ceggia – Treporti 0-1

Ancora una giornata di festa per il Treporti, che sbanca il Comunale di Ceggia, e mantiene così salda la seconda posizione in classifica, ancora a -3 dal Noventa capolista.

Complici il forfait dell’ultimo minuto di Rosada per influenza, le non perfette condizioni fisiche di Diego Zanella e i pochi minuti delle gambe di un rientrante Marco Smeghetto, mister Piccolo concede l’esordio stagionale dal primo minuto ai tre nuovi arrivi novembrini,  Simone Zanella, Pier Paolo Trevisan e Giacomo Costantini, affidandosi alla coppia d’attacco Bullo-Tagliapietra.
La gara, nei primi minuti, stenta a decollare, e nella prima frazione di gioco, nonostante una serie di calci d’angolo infruttuosi per ambo le parti, si segnalano appena un paio di occasioni potenzialmente pericolose, una per parte. La prima, capitata sui piedi di Bullo, viene vanificata da una tempestiva uscita bassa del giovane Zaganelli che sventa il tentativo del numero 11 biancorosso. Pochi minuti più tardi, invece, è Villa a provarci con una conclusione insidiosa che impegna Lucchetta nella deviazione in angolo.
Nei minuti finali del primo tempo le due squadre si impegnano, ma non creano grosse occasioni da gol.

Partita sostanzialmente equilibrata, con un possesso di palla che, seppur fine a se stesso, resta ad appannaggio della squadra di casa

Nella ripresa la Libertas continua a mantenere il pallino del gioco, spostando il baricentro nella metà campo ospite.  Ciononostante, le azioni pericolose latitano, e la gara si trascina senza grandi emozioni fino al 79’ minuto di gioco, quando un’azione in velocità Smerghetto-Bovolato concede un’incursione tenace  che porta Boccanegra al tiro dal limite dell’area; Zaganelli compie una splendida parata, allungandosi sul fianco destro.  Sfortunatamente, però, per il portiere biancoceleste, la palla capita proprio sui piedi di Bullo che insacca senza problemi nella porta rimasta ormai sguarnita, regalando il vantaggio alla squadra biancorossa.

Nei minuti finali la Libertas prova ad agguantare il pareggio, ma, ancora prima di iniziare a provarci davvero, i padroni di casa restano in dieci per la giusta espulsione (doppia ammonizione) di Alberto Villa.
Villa che viene raggiunto, pochi minuti più tardi, da un ingenuo Simone Bullo, punito con la seconda ammonizione, ancora una volta per qualche parola di troppo rivolta nei confronti dell’arbitro. Espulsione ingiustificabile e pesante, che costringerà il bomber biancorosso a guardare dalla tribuna il big match di domenica 15 Dicembre all’Atleti Azzurri d’Italia, con un Treporti che affronterà la terza forza del campionato, un sorprendente San Stino, fresco vincitore nella gara contro il Meolo.

Nei minuti finali non accade più nulla, e per il Treporti arriva una vittoria fondamentale.

Tre punti pesantissimi, ottenuti al termine di una gara che, diciamolo onestamente, forse premia oltremodo un Treporti apparso molto approssimativo, spesso prevedibile e con poche idee. Il Ceggia, dal canto suo, deve recriminare per le occasioni create e non finalizzate, ma che, come mole e qualità di gioco, almeno fino alla trequarti campo, è stata superiore al Treporti. Un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma si sa, nel calcio vince chi la butta dentro, ed il Treporti ha tra le sue frecce il capocannoniere del torneo, e proprio una zampata di bomber Bullo ha fatto la differenza.

Guarda la Photogallery


Ceggia – Treporti 0-1 di acdtreporti

Lascia un Commento

La tua email non verrà mai pubblicata o mostrata.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>