TOP

A.C.D. TREPORTI 3-0 A.S.D. BURANO 2015 Seconda categoria girone O

Bozzato Marco Zanella Matteo Ferri Giacomo

Il riassunto della partita è questo: da una parte il Burano con molte individualità di spessore, dall’altra il Treporti, con una squadra e un gruppo. Come sempre nel calcio, conta il gruppo, lo spirito di squadra…questo è quanto. Ieri all’atleti Azzurri d’Italia questo si è visto molto chiaramente, i padroni di casa hanno giocato da gruppo e hanno portato a casa un risultato che potrebbe essere stato ancora più rotondo. Dall’altra parte un Burano pieno di giocatori che sulla carta dovrebbero essere sprecati per la categoria, ma che dopo il rigore sbagliato da Bullo Simone si sono sciolti e hanno permesso ai padroni di casa di esprimere al meglio il proprio gioco. Auguriamo ai cugini isolani di risollevarsi subito dalle tre sconfitte di fila e di dare il meglio per il proseguo della stagione.

Veniamo alla partita, stadio pieno come giusto che sia per un Derby molto sentito da tutto l’ambiente, campo scivoloso ma in perfette condizioni e temperatura ottima. La partita da subito è molto frizzante e piena di capovolgimenti di fronte. Da una parte i fratelli Bullo e la velocità di Tagliapietra, dall’altra l’estro di Ferri, la velocità di Zanella e le discese sulla fascia di Ballarin e Scarpa, ma come spesso accade nei derby, è un difensore a sbloccare la partita. Al 20’ circa del pt, angolo di Ferri che trova Bozzato a centro area che incorna verso il palo lungo per il vantaggio dei padroni di casa! Il Burano accusa il colpo e il Treporti rischia di raddoppiare in un paio di occasioni con Zanella che non punta a dovere i difensori avversari e Ferri che ci prova dalla distanza anche di destro a giro sul secondo palo, ma è bravo Seguso a mettere in angolo. Gli ospiti non stanno di certo a guardare e mettono in difficoltà i bianco rossi con repentini cambi di campo e con le giocate dei suoi attaccanti, al 27’ circa Simone Bullo si districa bene dalla marcatura e punta Lucchetta, che in uscita lo stende, rigore! Se ne incarica lo stesso Bullo che alla precisione preferisce la forza…traversa piena e risultato che non cambia. Da qui il Burano sparisce e cresce il Treporti che dopo pochi minuti su un lancio da 30 metri di Luca Enzo, mette Zanella in area avversaria, punta Naia che lo stende. Altro rigore! Se ne incarica Ferri e, come al solito, palla da una parte e portiere dall’altra…2 a 0 per i padroni di casa. Il primo tempo si chiude con il Burano in avanti, ma la fase difensiva con Poma, Bozzato, Angiolin e i due Samuele sugli esterni, concedono molto poco e neutralizzano le azioni offensive avversarie.

Il secondo tempo si apre con la voglia di rivalsa degli ospiti che pressano molto nei primi 10 minuti, ma i difensori bianco rossi dimostrano la loro qualità e concedono pochissimo. Al 15’ circa del st Zanella prende palla sulla tre quarti sinistra, in velocità si beve due avversari, si accentra saltando anche il terzo e di destro infila Seguso sul proprio palo…azione personale fantastica dell’attaccante treportino che chiude di fatto la partita! Il Burano si affida a qualche azione personale di Tagliapietra e Maurizio Bullo, ma appena si scopre il Treporti affonda con lo stesso Zanella, Campolattano subentrato a Boccanegra ad inizio del secondo tempo e lo stesso Ferri che colpisce anche un palo. In 4/5 occasioni i padroni di casa sfiorano il poker. Lucchetta si vede solo in un paio di uscite alte su tiri cross avversari. A 15’ dalla fine entrano anche Angiolin Christian al posto di Samuele Ballarin e Nicolò Ballarin al posto di Ferri che si prende gli applausi del pubblico di casa. Dopo 3’ di recupero il direttore di gara Trevisan di San Donà di Piave decreta la fine dell’incontro.

Ora il Treporti si trova secondo in classifica ed aspetta la decisione del giudice sportivo sulla partita contro il Ceggia, che schierando un giocatore non tesserato, rischia di soccombere per 0 a 3 a tavolino, lanciando i nostri ragazzi al primo posto in classifica.

Un elogio anche a mister Cavarzeran che ha preparato benissimo la gara dal punto di vista tattico e mentale. Ci auguriamo sia altrettanto bravo a riportare calma ed equilibrio ai propri ragazzi. Domenica verrà a farci visita la prima della classe e contro il Bibione sarà tutta un’altra storia. Godiamoci la meritata vittoria e giù la testa a lavorare per domenica prossima.

Forza Treporti!!!!!

FOTOGALLERY

IL VIDEO DELLA PARTITA A CURA DI ANDREA VIANELLO

Lascia un Commento

La tua email non verrà mai pubblicata o mostrata.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>