TOP

PAZZESCA JUNIORES A CASALE!!! 4 a 0 Nel recupero della 20a giornata!

“Mamma mia che serata!!!” Queste le parole del mister di giornata Andrea Campolattano alla domanda del collega Dalla Puppa su come fosse andata la partita….4 goal in casa della 5a in classifica zeppa di 98′ e 97′ non se lo aspettava nessuno! Mattatore della serata e capocannoniere indiscusso della squadra il 98′ “CT7” il nostro Tommy Costantini che ne fa 3 ai malcapitati del Casale. Ma prestazione notevole di tutta la squadra dal Portiere all’ultimo della panchina subentrato nel secondo tempo. 

Il mister romano ma Treportino d’adozione stravolge tutti i piani fatti col collega Dalla Puppa e rischiando di diventare l’eroe di giornata…o il c…..di giornata, mette in campo la squadra con un 1-3-2-5….schierando in attacco la 3SDC: Senigaglia Alessandro, Senigaglia Marco, Seno Eros, Darboe Lamin e Costantini tommaso…manco la MSN del Barcellona contro il PSG!!! Dopo 17′ dove gli avversari pensavano fossimo in campo con 18 giocatori, il risultato era già di 0 a 3 per i biancorossi!

Ma veniamo alla partita: il Casale comincia subito forte con i primi 5 minuti di pressing asfissiante che si concretizza al 7′ con un siluro da fuori area dell’avanti di casa indirizzato all’incrocio dei pali, Campolattano già pensa di diventare il c…..di giornata, ma un Toso in versione Superman vola e la toglie dal sette evitando l’1 a 0 che avrebbe cambiato tutto e salvando il mister dall’infarto! Unica parata del nostro portierone per tutto il primo tempo! Da qui in poi inizia lo Show di Costantini & Co…8′ ripartenza perfetta con 5 passaggi gli ospiti arrivano in area di rigore avversaria , Alessandro senigaglia mette un filtrante sulla destra e Tommaso incrocia sul palo lungo 0-1! Neanche il tempo di esultare che all’ 11 ‘ Senigaglia Alessandro entra in area da sinistra salta due uomini, il secondo lo stende… calcio di rigore. Batte lo stesso Alessandro ma il portiere respinge, fortunatamente bomber Costantini si fa trovare pronto e con un tapin di destro insacca lo 0 a 2 per i biancorossi! Dopo appena sei minuti al 17′ Marco Senigaglia riparte in velocità, steso a limite dell’ area si procura un calcio di punizione da posizione molto interessante, batte lui stesso , la barriera si apre e la palla va nell’ angolino 0-3!! Ciliegina sulla torta, negli ultimi minuti espulso un giocatore del Casale per proteste, quindi il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio per 0 a 3 e con l’uomo in più.

Nel secondo tempo il Casale tenta la “remuntada”, ma questa sera c’è solo il Treporti e al 20′ goal fotocopia dell’uno a zero, sempre Costantini che firma la tripletta di giornata e si attesta a 17 goal fatti nella stagione! Mister Campolattano da respiro ad alcuni giocatori in vista del derby di sabato contro lo Jesolo ed inserisce Frizziero, Al Hadeq e Garbo, gli ultimi due hanno un paio di nitide occasioni da goal assieme al Gabonese Darboe, ma il risultato non cambia e dopo 3 minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine del Match.

Finalmente i nostri ragazzi abbandonano l’ultimo posto in classifica e si portano a -4 dalla salvezza. Le prossime partite saranno determinanti per vedere la maturità di questi ragazzi che nel girone di andata avevano collezionando solo 9 punti, mentre a 7 giornate dal termine si trovano a 22 punti con 3 scontri diretti per la salvezza contro Jesolo, Team Biancorossi e Fossaltese.

L’importante per i mister sarà di tenere il morale alto ma sicuramente i piedi ben piantati a terra, ora è il momento di far uscire la voglia di salvarsi ed il carattere di questa squadra come ci hanno dimostrato in queste ultime 6 partite.

Daicchendeeeemooooo!!!! Forza Treporti!!!!

 

Leggi Tutto
TOP

3 PUNTI ANCHE A MUSILE!!! Musile Mille 0 - 1 A.C.D. Treporti

Altro scoglio superato dai ragazzi di mister Cavarzeran, con un goal di Scarpa nel primo tempo il Treporti porta a casa i tre punti in una partita che, comunque, non ha visto mai gli ospiti in difficoltà ma sempre arrembanti per cercare di chiudere la partita. Sicuramente meglio nel primo tempo, dove Ballarin e Zanella hanno cercato più volte il goal e tutta la squadra ha giocato a calcio e pressato bene gli avversari, che sono veramente pericolosi verso metà del primo tempo con un colpo di testa su calcio d’angolo che colpisce il palo alla destra di Lucchetta che, perfettamente piazzato, lascia la palla colpire il palo ed uscire inoffensiva.

Il goal arriva circa al 20’ del primo tempo, con un’azione che in tre passaggi porta Scarpa al goal in tuffo di testa; palla in profondità sulla destra, palla indietro a Luca Enzo che di prima cambia gioco con un cross preciso a sinistra dove segue l’azione l’ala biancorossa che di testa infila il portiere avversario…1 a 0 per gli ospiti! Altre buone occasioni si susseguono anche da calcio d’angolo per il Treporti, ma il risultato non cambia.

Il secondo tempo comincia con gli stessi undici in campo: Lucchetta, Traine, Poma, Scarpa, Angiolin C., Angiolin A. Enzo, Sopracordevole, Zanella, Boccanegra e Ballarin N.

Gli ospiti sembrano meno brillanti del primo tempo, merito anche degli avversari che iniziano forte la ripresa, anche se non riescono a riportare la partita in equilibrio, sono invece i biancorossi a farsi pericolosi con Ballarin che ben due volte a tu per tu con l’estremo difensore avversario non riesce a infilare il 2 a 0. Entrano anche Ferri e Marangon al posto di Boccanegra e Zanella. In contropiede il Treporti è sempre pericoloso con Ferri e con Marangon che sfiorano il goal in più di un’occasione.

C’è solo il tempo per l’ultimo cambio con l’ingresso di Castelli. Ancora a disposizione Ballarin S., Nardin, Smerghetto e Ronzano.

Vittoria di carattere e sostanza per i nostri che si preparano al meglio per il derby di domenica 5 contro lo Jesolo.

Tutti all’Azzurri d’Italia a tifare Treporti!!!

Leggi Tutto
TOP

JUNIORES REGIONALI 9 PUNTI IN 4 GARE Continua la rincorsa salvezza!

Con la doppietta di Bomber Costantini i ragazzi del tandem Campolattano-Dalla Puppa portano a casa la terza vittoria nelle ultime 4 partite, unico neo la sconfitta esterna di misura contro il Real Martellago. Nonostante tutte le difficoltà di questo inizio campionato, i nostri ragazzi stanno lottando strenuamente per arrivare ad una salvezza che dopo 10 partite del girone di andata sembrava solo un sogno; attualmente ancora ultimi ad una lunghezza dal Marcon che ha però una partita in più, i nostri so appena a 6 punti dalla salvezza diretta, ma anche il treno playout sarebbe comunque ben gradito.

Sabato in quel di Mirano, nonostante il campo in pessime condizioni, i ragazzi biancorossi sono riusciti a capitalizzare al massimo il risultato nonostante una partita difficile ed un avversario che all’andata ci aveva castigato per 3 a 0 all’Atleti Azzurri d’Italia. Mattatore di giornata, come oramai accade spesso, Tommaso Costantini, classe 1998 che dopo avere ben fatto l’anno scorso in Elite, si sta confermando punta di diamante dell’attacco Treportino, ma a nulla servirebbe senza il supporto dei compagni di squadra che stanno crescendo individualmente e collettivamente di partita in partita. 

Il Treporti rischia nei primi minuti dove potrebbe subire il goal dell’1 a 0 per una leggerezza difensiva, ma gli avversari non ne approfittano non concretizzando il vantaggio. Il primo tempo inizia con difficoltà da ambo le parti a sviluppare trame interessanti, nonostante ciò al 15′ passano gli ospiti con Costantini che ben approfitta sotto porta di un calcio di punizione laterale tirato da Castelli che arriva sul secondo palo a Costantini Pietro che fa sponda al centro per l’appoggio semplice in rete del bomber di giornata. Il primo tempo si chiude con occasioni da ambo le parti con predominanza degli ospiti.

Il secondo tempo si apre con un buon pressing dei padroni di casa che cercano di imporre il proprio gioco per raggiungere il pareggio, ma è ancora il Treporti a rendersi pericoloso in più di un’occasione. Non rischiano troppo in difesa gli ospiti che propongono la coppia centrale Bozzato-Ogbue che lascia poco spazio alle punte della Miranese. A 10 minuti dalla fine cala il sipario con il raddoppio del Treporti sempre ad opera di Costantini che viene ben servito da Frizziero che lo lancia in contropiede, Tommaso a tu per tu col portiere avversario si inventa un pallonetto di piatto dal limite dell’area e fa esplodere la gioia di tutti i compagni e dei tifosi presenti in tribuna, 0 a 2 e partita in cassaforte!

Settimana prossima sarà la Julia Sagittaria a far visita ai nostri ragazzi per un’altra finale da giocarsi fino alla fine aspettando il recupero contro il Casale di martedì 7 marzo.

Forza Treporti!

Leggi Tutto
TOP

A.C.D. Treporti sempre in vetta! Liquidato il Teglio Veneto con un rotondo 3 a 0

 

Netta vittoria per 3 a 0 dei ragazzi di Cavarzeran in una partita dove il risultato sarebbe potuto essere ancora più rotondo con un palo colpito da Zanella nel primo tempo e 2 goal annullati a Marangon nel secondo tempo per fuorigioco.

Il solito Ferri fa doppietta con un gran tiro da fuori di destro e la specialità della casa: punizione a giro di sinistro. Gloria anche per Mattia Traine che sigla il suo primo goal in biancorosso!

Ampia sintesi della partita nel video a piè di pagina girato e montato dal nostro Andrea Vianello che ringraziamo di cuore per la passione e l’aiuto che ci da.

Dopo la pausa di domenica 19 febbraio, per il Treporti il prossimo avversario si chiama Musile Mille, squadra ostica che ha strappato uno dei pochi pareggi all’ Atleti Azzurri d’Italia, in una gara un po’ sfortunata per i nostri biancorossi che hanno sancito un pareggio che va un po’ stretto ai padroni di casa. Ora è il momento di allungare il passo per non dare possibilità alle inseguitrici di avvicinarsi troppo e per cullare un sogno che tutto il gruppo dovrà far diventare realtà nelle prossime partite.

Tutti a Musile domenica 26 febbraio ore 15.00 a tifare A.C.D. TRPORTI!!!

 

SINTESI PARTITA

FOTO GALLERY

Leggi Tutto
TOP

APOTEOSI TREPORTI!!! Vittoria del Derby e primato in classifica!

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

Giornata da ricordare per questo campionato di seconda categoria! In un colpo solo vittoria del Derby fuori casa e contemporanea sconfitta del Pramaggiore contro il Gainiga che manda i ragazzi di Cavarzeran al primo posto in classifica.

Veniamo alla partita. Campo in pessime condizioni a causa del gelo e neve di queste settimane, ottimo lavoro degli addetti del burano per cercare di far giocare la gara, ma la situazione della fascia opposta alla tribuna è molto precaria con una lastra di ghiaccio che ricopre il terreno di gioco.

L’atmosfera è da gran partita con la tribuna piena ed i giocatori di entrambe le squadre concentrati, da una parte i bianco rossi che si giocano il primato in classifica, dall’altra i rosso verdi che vogliono cancellare l’onta della sconfitta per 3 a 0 a treporti. Da ambo le parti si contano assenze pesanti, per gli ospiti Luca Enzo al rientro in panchina dopo lo stiramento rimediato appena 3 settimane fa oltre a Bozzato Marco azzoppato a Sindacale e Giacomo Ferri squalificato, ma per fortuna Mister Cavarzeran può contare su un organico ampio e di qualità. Per i padroni di casa assenze pesanti in tutti i reparti, tra gli altri Francesco Dei Rossi a centrocampo, Naia Tommaso in difesa e Luca “Voce” Costantini in attacco. Il Burano si schiera con Seguso in porta, Vidal, Pinzan, Trevisan, Rosada, Giuman, Memo, D’Este, Bullo M., Tagliapietra, Bullo S. Stranamente Simone Bullo gioca molto più arretrato della sua consueta posizione a sinistra dei tre d’attacco e questa sarà una delle chiavi in negativo della partita degli ospiti. Mister Cavarzeran sceglie Lucchetta in porta, difesa a 3 con Angiolin Cristian, Poma Emanuele e Nardin Riccardo, a centro capo Angiolin Andrea e Nicola Sopracordevole interni e sugli esterni, Mattia Traine e Samuele Scarpa; in attacco il tridente Boccanegra, Ballarin N. e Zanella Matteo. A disposizione Ivan Smerghetto, Marangon Enrico, Enzo Luca, Castelli Valentino, Mavaracchio Marco, Roberto Carillo e Ronzano Simone.

Nella prima parte di gara sono i padroni di casa a far prevalere un dominio territoriale che però non porta a nessun risultato, d’altro canto gli ospiti sfruttano la velocità dei propri attaccanti per ripartire in contropiede. La posizione di Simone Bullo a centrocampo crea superiorità numerica per il Burano, ma questo non porta nulla di concreto agli isolani. A metà del primo tempo è Tagliapietra che crea i maggiori problemi al Treporti e per due volte le sue discese sulla fascia ancora in buone condizioni, creano pericolo per la difesa bianco rossa che comunque limita i danni e rilancia in contropiede per Boccanegra & Co. Al 37’ inserimento di Simone Bullo in area, va al contatto con un difensore ospite e va a terra, più per il terreno scivoloso che per il contatto di esigua intensità…proteste locali ma decide bene l’arbitro. Dall’altra parte il Treporti mette in difficoltà i difensori del Burano con ottimi tagli da parte degli esterni d’attacco, ma senza centrare l’obbiettivo anche a causa della scivolosità del campo. Si va così al riposo con un leggero predominio di casa almeno nell’atteggiamento più che nella sostanza.

Nel secondo tempo il Treporti cambia marcia, dopo pochi minuti cambio tattico di Cavarzeran che fa entrare Marangon al posto di Boccanegra e lo mette a fare la punta centrale. Il Burano dopo 10 minuti comincia già a dare segni di un netto calo fisico e mentale. Il Treporti ne approfitta e nel giro di 10 minuti si guadagna 5 tra calci d’angolo e calci di punizione da posizione favorevole. Su uno di questi Angiolin Andrea salta di testa e nel mentre, viene palesemente spinto facendogli perdere l’equilibrio…rigore concesso dall’arbitro. Le proteste si sprecano causando l’espulsione dell’autore del fallo da parte del Sig. Cesarone, impeccabile questa domenica. Si incarica della battuta Marangon, ma l’emozione gioca un brutto tiro al classe ’94 che incrocia male di sinistro e Seguso ringrazia. Il Treporti non molla anche dopo il colpo del rigore sbagliato e in rapida successione crea importanti occasioni da goal con Ballarin e Zanella, il Burano è in balia dei bianco rossi, mentre Lucchetta non effettua neanche un intervento…solo Maurizio Bullo da buona posizione tenta il tiro che purtroppo per i padroni di casa esce abbondantemente. Al 35’ discesa sulla fascia di Nardin, che si accentra in area, viene affrontato da Trevisan, il treportino tenta un passaggio a mezz’altezza che viene intercettato col braccio nettamente staccato dal corpo dal difensore di casa, Cesarone fischia un rigore sacrosanto. Da dare atto al direttore di gara del suo gran buon senso, infatti dopo il fischio della massima punizione c’è un accerchiamento dello stesso che potrebbe essere stato fatale per alcuni giocatori di casa…volano parole grosse e il cartellino rosso sembra nell’aria, ma Cesarone si rivela un arbitro di esperienza e lascia parecchio correre. Sul dischetto si presenta il neo entrato Enzo che non ha paura di tirare questo pesantissimo rigore, Seguso intuisce l’incrocio di destro, ma il rigore è perfetto e si insacca sotto il sette, APOTEOSI!!! I moltissimi tifosi bianco rossi in tribuna esplodono di gioia, come tutta la panchina! 0 a 1 per L’ A.C.D. Treporti! Gli ultimi 10 minuti di gara sono sempre a favore degli ospiti che cercano il raddoppio, la risposta degli avversari è più a parole che a fatti, volano infatti calcioni ed insulti vari, ma si sa…i Derby sono partite tirate ed i nervi saltano facilmente. Per fortuna non succede nulla di grave e dopo i 5 minuti di recupero esplode la gioia dei ragazzi di Cavarzeran che vanno a esultare davanti ai propri tifosi dove apprendono che il Gainiga del neo mister Massimo Sibau fa lo sgambetto al Pramaggiore regalando la testa della classifica Al Treporti!

 

Emozioni forti a Mazzorbo, vittoria meritata per quanto fatto vedere nel secondo tempo, mentre Burano più intraprendente nella prima parte. Ora sarà compito di mister Cavarzeran riportare i nostri ragazzi coi piedi per terra, mancano ancora 11 finali per raggiungere un sogno che ad inizio stagione era solo quello di una veloce salvezza. Complimenti a tutti, ma testa sulle spalle e piedi ben piantati a terra, domenica si va a Bibbione, neo finalista di coppa Veneta ed avversario complicato da affrontare.

Forza Treporti!

RIGORE MARANGON

RIGORE ENZO

ESULTANZA TIFOSI

Leggi Tutto
TOP

Prime 3 giornate positive! 7 punti in 3 partite per l' A.C.D. Treporti!

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

Bilancio positivo per i ragazzi di Mister Cavarzeran dopo le prime 3 giornate del girone di ritorno, unica stonatura la gara di Sindacale con un pareggio 0 a 0 che per com’è arrivato, sembra molto più prezioso di una vittoria. Ma andiamo con ordine…

Prima di ritorno che vede il fanalino di coda Vigor all’Atleti Azzurri d’Italia per uno dei più classici “testacoda” del girone O di seconda categoria. La compagine di Cinto Cao Maggiore ce la mette tutta, ma i nostri ragazzi senza molta fatica liquidano la pratica Vigor già nei primi 20 minuti di gara. Dopo 10 minuti di gara il solito Poma ripete quello visto a San Stino prima delle vacanze natalizie e insacca di testa su calcio d’angolo per l’uno a zero per il Treporti, dopo 10 minuti punizione dal limite per i padroni di casa, lo smaliziato Luca Enzo mette giù la palla ma non chiama la distanza e a sorpresa insacca il goal beffa del due a zero. Purtroppo dopo qualche minuto è costretto ad uscire per infortunio. Il tris lo realizza Nicolò Ballarin al 37’ confermando il suo buon momento di forma. Il secondo tempo inizia com’era finito con i padroni di casa che non concedono nulla agli avversari e si rendono sempre pericolosi. Al 20’ del secondo tempo la tensione in fase difensiva si allenta ed ingenuamente i ragazzi di casa si fanno beffare da Sabel che trafigge Lucchetta per il definitivo 3 a 1.

 

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

Altra storia in quel di Sindacale, dove si gioca in un campo al limite della praticabilità in un ambiente caldo solo dal punto di vista del tifo ma gelido per quanto concerne il meteo. Da subito si capisce che i padroni di casa venderanno cara la pelle e cercano di far male per vie centrali costringendo gli ospiti a ricorre a falli da ammonizione. Anche il Treporti ci prova con Boccanegra e Ferri, ma il terreno di gioco non permette i soliti fraseggi che hanno fatto le fortune dei ragazzi di Cavarzeran. Il Sindacale comincia a farsi sentire a livello fisico con parecchi falli molto duri, ne fa le spese Bozzato che è costretto a ricorre al pronto soccorso per un fallo killer neanche sanzionato con alcun cartellino dal direttore di gara. Da qui in poi cominciano a succedere cose strane, gli ospiti sono puniti con un cartellino ad ogni fallo, anche senza ragioni particolari, ne fanno le spese Nardin e Carillo, subentrato a Bozzato, e nel giro di 7 minuti il direttore di gara li espelle entrambi per doppio cartellino giallo. Davanti allo stupore generale, anche degli avversari, i bianco rossi si ritrovano al 30’ del primo tempo in 9 contro 11. Il primo tempo fila via senza grosse occasioni da ambo le parti. Il capolavoro degli ospiti avviene il secondo tempo, dove con 2 uomini in meno controllano la gara e rischiano di passare in vantaggio con Marangon e Zanella. I padroni di casa continuano con un gioco molto falloso, ma senza ricevere le dovute sanzioni disciplinari. L’arbitro chiama 4 minuti di recupero, al 93’ palla in area del Treporti che tenta di uscire con Scarpa, fallo plateale dell’attaccante del Sindacale, il direttore di gara lascia correre con uomo a terra, cambio di gioco dei padroni di casa dall’altra parte dell’area di rigore, Poma commette fallo fuori area ma il direttore di gara, molto distante dall’azione, vede l’intervento dentro e fischia un contestatissimo rigore. Sembra la degna conclusione di una giornata iniziata male…ma non per Lucchetta che si allunga sulla propria sinistra e para il rigore del possibile vantaggio dei padroni di casa. Immediatamente il direttore di gara fischia la fine per l’apoteosi degli ospiti che esultano come se avessero vinto il campionato!

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

metal that has been brushed strong and deep in diagonal direction

Il 22 gennaio si ritorna all’Atleti Azzurri D’ Italia per il match contro il Libertas Ceggia che precede l’importante derby in casa del Burano battuto all’andata per 3 a 0. Gara semplice per i ragazzi di Cavarzeran che monopolizzano il gioco subito dai primi minuti con ripetute azioni d’attacco, ma solo al 25’ il risultato si sblocca con Boccanegra che infila il portiere avversrio per l’uno a zero iniziale. Neanche tempo di metabolizzare il vantaggio e la difesa di casa regala palla a Pedrocchi con un giro palla sbaglioto che dal limite dell’area trafigge il sorpreso Lucchetta. Per fortuna dopo 5 minuti ci pensa Zanella a riportare il risultato in vantaggio per i padroni di casa per il 2 a 1 bianco rosso. Neanche 5 minuti e proprio allo scadere è Giacomo Costantini a timbrare il cartellino per il 3 a 1 su splendido colpo di testa di Castelli. Qui si chiude il primo tempo. Il secondo inizia come era finito il primo con il Treporti che attacca e sfiora il quarto goal, ma è il Ceggia che passa al 25’ con Carrer che infila per la seconda volta l’eroe di Sindacale Lucchetta. Ma 3 minuti dopo è Marangon, al primo goal stagionale, che di testa fissa il risultato sul 4 a 2. Unica nota negativa l’ammonizione ingiusta per Ferri che diffidato, salterà la partita contro il Burano di domenica prossima.

Bilancio positivo quindi per Stefano Cavarzeran che ha dovuto inventare le ultime due giornate a causa di squalifiche e infortuni vari, ma la squadra ha risposto alla grande ed il gruppo ha portato a casa risultati importanti.

Tutti presenti il 29 gennaio a Mazzorbo per tifare Treporti!

GOAL 2 A 1 DI ZANELLA

GOAL 3 A 1 DI COSTANTINI

GOAL 4 A 2 DI MARANGON

 

Leggi Tutto